sabato 13 marzo 2021

Cuzzupe ripiene



Questo è principalmente il periodo delle cuzzupe. Ne sforno continuamente perchè spariscono in un baleno tra colazioni, merende e condivisioni. Oggi vi posto la ricetta di una cuzzupa super golosa: il suo cuore racchiude una crema di ricotta ricca di cubetti di arance candite e per chi lo desidera di gocce di cioccolato fondente.

Ingredienti

Per l’impasto

500 gr di farina 00

2 uova piccole + 1 per spennellare

100 ml di olio

100 ml di latte tiepido

100 gr di zucchero

'u lavatu 

- Per il ripieno

500 gr di ricotta di pecora

3 tuorli

zucchero q.b.

buccia grattugiata di limone

liquore all'arancia o limoncello

arancia candita

gocce di cioccolato

Preparazione

Un paio d'ore prima di impastare preparate 'u lavatu: in una ciotola fate sciogliere 1/2 cubetto di lievito di birra in 120 ml di acqua tiepida. Unite quindi 100 gr di farina presa dal totale e incorporatela con una forchetta. L'impasto deve essere abbastanza liquido.

- Impasto: in un contenitore capiente versate il resto della farina, le uova leggermente sbattute, lo zucchero, l'olio, il latte e 'u lavatu. Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad avere un panetto compatto e omogeneo che metterete a lievitare in un luogo tiepido.

Nel frattempo preparate il ripieno amalgamando la ricotta con i tuorli, lo zucchero, la buccia del limone e il liquore. Ricordate che la ricotta deve essere ben asciutta.

Quando l'impasto è lievitato adagiatelo sulla spianatoia e stendetelo con il mattarello. Con un coppapasta ricavate dei tondini (8/10 cm) e farciteli con un cucchiaio di crema e i cubetti di arancia candita o le gocce di cioccolato. Chiudeteli a mezzaluna e schiacciate bene i bordi.


Fatele lievitare ancora per 30 minuti circa. Spennellate infine le cuzzupe con un uovo sbattuto e infine infornatele a 180° per 20 minuti circa, fino a doratura.







Una vera goduria!

 

2 commenti:

  1. Hai ragione cara una vera goduria!!!
    quanto mi piacerebbe assaggiarle :-P
    un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
  2. Mia suocera ne faceva spesso a mo di fagottino e anche mia mamma, erano molto buone. Immagino che buone le tue.

    RispondiElimina