venerdì 9 maggio 2014

Sarde arriganati




Nella grande famiglia del pesce azzurro le sarde hanno un posto importante: sono economiche, facili da cucinare ed hanno un elevato contenuto di grassi insaturi. In questo modo, aiutano a prevenire l'arteriosclerosi e riducono la possibilità di soffrire di malattie cardiovascolari. Per questi motivi i nutrizionisti ne consigliano il consumo 2-3 volte alla settimana. Dal mese di maggio le sarde sono più grasse e molto più saporite, e quindi è il momento migliore per gustarle. A me personalmente piacciono più delle alici, hanno un sapore più pronunciato, più deciso. Però debbono essere freschissime, appena pescate. Se poi consideriamo il lato economico ci guadagniamo, eccome. Un kg viene a costare dai 4 ai 5 euro e in questo periodo di crisi non possiamo non tenerne conto.
Anche se ho già postato la ricetta delle alici arriganate, ho pensato di postare quella delle sarde perchè il gusto cambia completamente. Come già spiegato il nome deriva dall'uso abbondante di origano, un'erba aromatica dal profumo molto intenso che cresce in modo spontaneo nelle zone assolate e aride. La raccolta avviene in giugno. Se venite in Calabria non dimenticate di portarvene un mazzetto.
Ingredienti
Come per tante ricette povere non mi affido alla bilancia, ma vado ad occhio.
Sarde, origano, prezzemolo, peperoncino in polvere, aglio, sale qb,olio evo, aceto  di vino bianco.
Preparazione
Pulite e lavate per bene le sarde.



 Disponetele in una padella con l'olio d'oliva , in un solo strato. Spargete sopra il prezzemolo tritato, lo spicchio d'aglio affettato, l'origano, il pepe rosso, il sale, un pò d'acqua e lasciate cuocere a fuoco vivo.


Rigirate con cautela e quando sono ben rosolate aggiungete mezzo bicchiere di aceto e fate evaporare. Consumate le sarde calde.




5 commenti:

  1. Le sarde nessuno le vuole, siamo rimasti gli unici a mangiarle.Sappiamo dare il giusto collocamento a questo pesce in cucina, nonostante i tanti pregiudizi. Buonissime!!!

    RispondiElimina
  2. Cara Barbara, a me il pesce azzurro piace tantissimo e consumo volentieri sia le sarde che le alici, con le quali si possono preparare ricette sfiziose e gustosissime come la tua (che non conoscevo e che salvo nel pc in quanto la devo assolutamente provare:)))grazie mille per averla condivisa, mi attira tantissimo:))
    un bacione e buona festa della mamma anche a te:)))
    Rosy

    RispondiElimina
  3. Il tuo piatto deve essere senza dubbio molto saporito. Buona festa della mamma!
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  4. devono essere ottime!
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina