domenica 26 febbraio 2017

Pizza fritta con ciccioli e ricotta




Quando si parla di pizza il pensiero di tutti noi va alla classica pizza napoletana, tonda e variamente condita, cotta al forno. Ma un'altra pizza caratteristica di Napoli, e secondo me ancora più buona, è la pizza fritta. In questo caso la pizza fritta non è altro che un calzone fritto, una vera bomba calorica visto il ripieno: ricotta, ciccioli di maiale e provola filante. Un vero confort food inventato dalla creatività napoletana nel dopoguerra, quando la povertà regnava sovrana e il popolo faceva la fame. I ciccioli, come detto altre volte, sono il risultato solido della bollitura delle parti grasse del maiale, perchè la parte liquida una volta solidificata dà vita alla sugna. Chi non gradisce i ciccioli può sostituirli con del salame, ma in questo caso vi assicuro il gusto viene stravolto.

Ingredienti
per la pizza
300 gr di farina, io di semola rimacinata
50 ml di olio evo
5 gr di lievito di birra
un pizzico di sale e uno di zucchero
200 ml di acqua
olio per frittura
Ripieno
200 gr di ricotta, io di bufala
100 gr di cicoli
provola o mozzarella
uova sode ( facoltative )

Preparazione
Preparate la pasta versando in una ciotola la farina con il sale e lo zucchero. Amalgamate, fate un incavo al centro e sbriciolatevi il lievito, aggiungete poco alla volta l'acqua e impastate fintanto che l'impasto non sarà morbido e liscio. Fate lievitare in un luogo caldo finchè non sarà raddoppiato di volume.


Quando la pasta sarà ben lievitata dividetela in palline che andrete a stendere in dischi con il mattarello. Al centro di ciascuno ponete un cucchiaino di ciccioli, della ricotta e qualche cubetto di provola e uovo sodo. Chiudete il disco a mezzaluna sigillando bene i bordi e pressando con la mano il ripieno. 



Friggete le pizze in una padella alta ripiena di olio, rigirandole fintanto che non saranno dorate su entrambi i lati. Adagiatele su carta assorbente e servitele calde.



6 commenti:

  1. Non l'ho mai mangiata la pizza fritta. Deve essere una vera bontà
    Bacioni Alessandra

    RispondiElimina
  2. Deve essere un'esplosione di bontà! Con gli ingredienti originali non l'ho mai mangiata..evviva la tradizione! A presto, Anna

    RispondiElimina
  3. Favolosi mi ci butterei ma dovrei venire da te e mangiare unosolo :( - Buona giornata cara e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. Cara Barbara ho sentito parlare spesso della pizza fritta ma non ho mai avuto modo di realizzarla né di assaggiarla..ti confesso che mi piacerebbe troppo assaggiare i tuoi goduriosissimi calzoni,hanno un aspetto davvero splendido e meravigliosamente invitante,un ripieno troppo gustoso e saporitissimo,non puoi immaginare quanto li vorrei assaggiare,grazie mille per la condivisione e i miei migliori complimenti,bravissima come sempre!!!:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che pietanza: invitante e golosa, non c'è che dire!

    RispondiElimina
  6. Amica mia!! Tu ci regali sempre delle golosità senza pari! Guarda qui! Sono troppo invitanti.. non ho mai assaggiato i ciccioli ma in quel ripieno devono essere favolosi. Ti voglio bene, ti mando un abbraccione e un augurio per una serena serata! ^___^

    RispondiElimina