venerdì 15 aprile 2016

Pasta cu u niru da siccia ( col nero della seppia )




Il venerdì che sia o no di Quaresima è tradizione a casa mia mangiare il pesce. Stamane dal pescivendolo ho trovato delle seppie freschissime, le ho fatto pulire con in mente già il piatto da preparare: la pasta al nero di seppia. E' questa una ricetta della tradizione marinara, semplice e dal forte sapore e profumo di mare. Una ricetta che forse per il suo colore insolito e gli inconvenienti che potrebbe arrecare non sempre viene apprezzata. Se volete sfatare questo pregiudizio vi consiglio di preparare questo piatto secondo la tradizione mediterranea. Per prima cosa acquistate delle seppie freschissime e se è il pescivendolo a pulirle assicuratevi che lasci intatto il sacchetto del nero. Oltre alle seppie vi servirà della polpa di pomodoro, degli odori e della pasta, preferibilmente bavette o spaghetti. E, in ultimo, un tovagliolo abbastanza grande da legare al collo per evitare gli schizzi !

Ingredienti
300 gr di spaghetti
500 gr di seppie
200 gr di polpa di pomodoro
1 spicchio d'aglio
1 cipollotto
vino bianco
olio evo
sale q.b.

Preparazione
Prendete le seppie che avete precedentemente pulito e tagliatele a pezzi. In un tegame versate dell'olio evo e fatevi appassire lo spicchio d'aglio e il cipollotto; unite la seppia, fatela rosolare a fiamma alta per pochi minuti e poi sfumate con il vino bianco.


Evaporato il vino aggiungete la polpa del pomodoro, un mestolo d'acqua, il sale e continuate la cottura fintanto che la seppia non sarà cotta.




A questo punto togliete i pezzi di seppia con un pò di sugo e metteteli da parte; nel tegame versate il nero della vescichetta, mescolate e continuate la cottura per altri 5/10 minuti.

  
Lessate gli spaghetti, scolateli al dente e conditeli con il sugo preparato e pezzi del ragù di seppia.


9 commenti:

  1. Che piatto incantevole ...bravissima

    RispondiElimina
  2. Non ho mai mangiato il nero di seppia ma mi piacerebbe, assaggiare qualche forchettata della tua pasta, anche perché mi piace provare gusti nuovi !

    RispondiElimina
  3. CHE BONTA'!!!! io l'adoro! sai perchè non preparo mai niente col nero di seppia? (quello in bustina mi fa orrore... è cattivo, ha il sapore di una medicina) e le sacche non sono certissima sia più che fresche e tu sai bene che debbano esserlo, ecco perchè sì cucino le seppie nere (mai le compro bianche) ma la sacca la butto, non mi fido, quindi mangio il nero di seppia solo al mare (però se mi inviti vengo più volentieri a mangiare a casa tua eheheheh)

    RispondiElimina
  4. Io ti invito certamente e stai sicura che qui il nero della seppia è garantito al cento per cento. Il mare io ce l'ho quasi sotto i piedi. Un abbraccio e buona domenica.

    RispondiElimina
  5. Buonissimo il nero di seppia:conferisce un sapore unico e speciale sia agli spaghetti che al riso (eccezionale il risotto alla pescatora con il nero di seppia,un ingrediente che dona una nota in più)il tuo piatto mi ha fatto venire un'acquolina incredibile senza ombra di dubbio è di una bontà unica:))bravissima come sempre Barbara,ti faccio i miei migliori complimenti:)).
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
  6. Anche da me Barbara, il venerdì si mangia il pesce. A dir la verità, ultimamente cerco di cucinarlo anche due volte a settimana, visto che piace a tutti noi e fa anche bene a chi come me, ha colesterolo alto! Sai che non ho mai usato il nero di seppia? Sono curiosissima di scoprirne il sapore. Il tuo piatto è straordinario, una vera squisitezza! Un caro saluto, Mary

    RispondiElimina
  7. Ho mangiato solo il riso al nero di seppia, la pasta mai. Come sempre hai preparato un piatto molto saporito.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  8. Vuoi comprare le Taglioline al nero di seppia? vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2MTU4NDA0MSwwMTAwMDAzNCx0YWdsaW9saW5lLWFsLW5lcm8tZGktc2VwcGlhLmh0bWwsMjAxNjA1MjMsb2s=

    RispondiElimina
  9. Vuoi comprare le Taglioline al nero di seppia? vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2MjM5NzYxNiwwMTAwMDAwOSx0YWdsaW9saW5lLWFsLW5lcm8tZGktc2VwcGlhLmh0bWwsMjAxNjA2MDEsb2s=

    RispondiElimina