mercoledì 1 maggio 2013

Pasta con le alici



Domenica è la mia giornata e dopo una settimana di lavoro, riposo!
La sveglia è sempre alla solita ora, ma il trillo del telefonino è più piacevole: finalmente posso andare al rallentatore, gustarmi la mia tazzina di caffè e sprofondata sul divano ascoltare le ultime notizie alla tv.
Stamattina alle sette c'era già un bellissimo sole e dal mio balcone si vedevano tante barche a mare, allora ho svegliato mio marito e così più tardi siamo andati alla baracca dei pescatori. Sul bancone oltre i pesci da zuppa, c'era tanto pesce azzurro e, siccome a noi piace tanto, abbiamo comprato le alici. Dopo aver chiacchierato con i pescatori  siamo tornati a casa.
Pulire il pesce non mi dà fastidio, è un pò laborioso ma non difficile, basta seguire determinati accorgimenti.E così , senza fretta, mi sono messa all'opera: il pranzo sarà tutto a base di alici ed avrò una mattinata a mia totale disposizione.
Ingredienti
1 kg di alici
aglio, prezzemolo
500 gr salsa di pomodoro
pangrattato aromatizzato con aglio e prezzemolo
sale q.b.
olio d'oliva
peperoncino tritato dolce
cipollotto
limone
semola di grano duro
pasta di Gragnano: Calamarata
Preparazione sugo
Pulite le alici, diliscatele, sfilettatele e risciacquatele con cura. Fate imbiondire un trito di prezzemolo, in un tegame, con l'olio e l'aglio schiacciato.Aggiungete i filetti di alici e rosolate.



  Versate la salsa,  salate, cospargete con un pizzico di peperoncino e lasciate cuocere per 20 minuti circa.



 Mia suocera diceva che il sugo è pronto quando l'olio sale in superficie.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e conditela con il sugo preparato.
Io uso questo tipo di pasta perchè si riempie di pesce, ma vanno bene anche le linguine.




E adesso passiamo alla preparazione delle alici fritte



 asciugate bene le alici, passatele nella farina e friggetele in abbondante olio caldo. Appena saranno dorate, sgocciolatele e cospargetele di sale e peperoncino . Io le ho servite con cucchiai di cipollotto fresco.
                                                        e....... delle alici dorate



dopo averle aperte a libro asciugatele bene, infarinatele, passatele nelle uova sbattute con un pò di sale ed infine nel pane aromatizzato. Friggetele in abbondante olio caldo e , quando saranno dorate, cospargetele di sale e servitele con spicchi di limone.

Con queste ricette partecipo al contest di Barbara
http://giornisenzafretta.blogspot.it/2013/04/la-ricettasenza-fretta.html




8 commenti:

  1. Ciao Barbara ! Un pranzetto delizioso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma soprattutto semplice ed economico.
      Ciao

      Elimina
  2. Chissà che meraviglia vedere il mare dalla propria finestra! Io solo asfalto! Il tuo piatto è delizioso e poi fatto con pesce freschissimo.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uno di questi giorni posterò una foto.
      Un abbraccio

      Elimina
  3. le alici fritte e dorate le cucino spesso ma con la pasta non le ho mai fatte da provare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' da provare in quanto è un piatto gustoso ,semplice e, visto i tempi, molto economico.
      Apresto

      Elimina
  4. Grazie per la ricetta!

    Baci Baci J&J

    http://couturetrend.blogspot.it/

    RispondiElimina