domenica 7 luglio 2013

Malangiani cecati



La melanzana è la regina della cucina calabrese e del mio territorio in particolare. Da luglio a settembre questo ortaggio, a km zero, fa bella mostra di sè sulle nostre tavole. Tante e diverse sono le preparazioni, si parte con i piatti più semplici per arrivare all'apoteosi della cucina suveratana, che è                                                                                                         -a malangiana china -
 La ricetta che vi posto è di una semplicità unica, sia per gli  ingredienti che per la preparazione,
 ma unico è anche il gusto e il profumo che questo piatto sprigiona.

Ingredienti
melanzane piccole ,pan grattato aromatizzato con aglio, prezzemolo ,menta, peperoncino piccante, sale e pecorino calabrese grattugiato.
Per il sugo: passata di pomodoro, cipolla, foglioline di basilico, sale, olio d'oliva

Preparazione
Tagliate le melanzane a metà in lunghezza, dopo averle lavate, asciugate e private del gambo. Praticate lungo la polpa interna dei tagli obliqui. Salate e disponetele in un colapasta per qualche ora affinchè perdano il loro liquido amarognolo.



In un tegame con un pò d'olio fate soffriggere la cipolla tagliata sottilmente, quando è dorata  versate la passata di pomodoro, un pizzico di sale, il peperoncino piccante e fate cuocere a fuoco moderato.  A fine cottura aggiungete le foglie di basilico.



Riprendete le melanzane, strizzatele, asciugatele e friggetele in abbondante olio caldo. Scolatele e fate assorbire l'olio in eccesso. 



 Nei tagli inserite il pane aromatizzato e sistematele in una tortiera. Copritele con il sugo di pomodoro, una spolverata di formaggio, foglie di basilico e infornate a 200° per 30 minuti circa.



Fate riposare un pò le melanzane prima di servirle.




SOVERATO









10 commenti:

  1. Complimenti per la semplicità e penso pure la bontà di questo piatto che sicuramente proverò, vado pazzo per le melanzane.Ciao

    RispondiElimina
  2. mi sa che hai proprio ragione , semplice ma gustosissima , i soli aromi gli donano sicuramente quel qualcosa di particolare che solo al sud c'è , cioè quel profumo di mare , di sole e di monti ...tutto in un piatto !!! Buona domenica !

    RispondiElimina
  3. Gustosissime!
    Assaggerei volentieri e farei anche la scarpetta!
    Buona domenica! :D

    RispondiElimina
  4. Aahahaha quante melanzane me ne hanno fatte mangiare e pensare che le odio....mi piacciono solo panate sottili oppure in un modo particolare da una vecchia ricetta orientale adattata da me se ti interessa qui hai il link
    http://mementosolonico.blogspot.it/2010/05/zuppetta-di-melanzane.html
    Comunque devono essere ottime peccato che melanzanine piccole è difficile non arrivano quassù...
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  5. Buonissime le melanzane come le hai preparate, complimenti!!!!!!!! Un abbraccio e buona domenica anche a te...........

    RispondiElimina
  6. Un piatto semplice ma sicuramente appetitoso!Complimenti per il blog ti seguirò volentieri!!

    RispondiElimina
  7. piatto semplice e gustosissimo!

    RispondiElimina
  8. Ciao Barbara, complimenti per questo splendido piatto di melanzane...preparate in questo modo sono sicuramente buonissime!!!
    Mi sta venendo l'acquolina solo a guardare le foto (nonostante abbia già cenato..).
    un bacione e grazie per aver condiviso questa bellissima ricetta!!!

    RispondiElimina
  9. Che fossero "cecati" proprio non lo sapevo, ma la ricetta la conosco bene, e poi per la melanzana la frittura è la morte sua; si possono fare anche direttamente al forno, e sono buone sì, ma il gusto cambia. Me ne hai fatto venire voglia.

    RispondiElimina
  10. Amo le melanzane, ma così non le ho mai assaggiate...buonissime! Ma tu abiti a Soverato?! Te lo chiedo perchè c' ero stata tanti anni fa in vacanza, quando ero adolescente, con la mia famiglia, in un bellissimo villaggio turistico...che bei ricordi!
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina